Alta Formazione in Linfodrenaggio Manuale e Riabilitazione Integrata dell’Edema Flebolinfatico

  • IV EDIZIONE, MILANO
  • SEDE:Istituto Superiore di Osteopatia, Via Ernesto Breda 120, 20126 Milano
  • DATE:10 – 11 – 12 gennaio 2020 | 7 – 8 – 9 febbraio 2020
  • DURATA:43 ore
  • DESTINATARI:medici, fisioterapisti e titoli equipollenti/equivalenti, terapisti occupazionali, infermieri, studenti dell’ultimo anno dei rispettivi corsi di laurea
  • NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 24
  • CREDITI ECM:50
  • HOTEL CONVENZIONATI:

Hotel BertHotel St. JohnHotel Il GirasoleHotel Hilton (chiedere della convenzione)

  • QUOTA D’ISCRIZIONE

Entro il 13 dicembre 2019: euro 979,50 + IVA (1195 IVA inclusa)   
A partire dal 14 dicembre 2019: euro 1065,57 + IVA (euro 1300 IVA inclusa)

E’possibile rateizzare il pagamento nel seguente modo:

487,70 euro + IVA (595 IVA compresa) entro il 13 dicembre 2019
491,80 euro + IVA (600 IVA compresa) entro il 31 gennaio 2020

PREMESSE

Fisio Kinesis organizza , in collaborazione con ITALF, un corso di Alta Formazione in Linfodrenaggio Manuale e Riabilitazione Integrata dell’Edema Flebolinfatico.

L’ ITALF (ITALIAN LYMPHOEDEMA FRAMEWORK) rappresenta l’estensione sul territorio italiano della INTERNATIONAL LYMPHOEDEMA FRAMEWORK, la più importante associazione internazionale di Linfologia che riunisce associazioni di pazienti, medici, linfologi, fisioterapisti ed aziende del settore. Da anni l’associazione si dedica ad affrontare numerose sfide culturali e scientifiche nel settore delle patologie linfatiche, essendo tra le altre cose una delle pochissime associazioni scientifiche autorizzate dal Ministero della Salute alla realizzazione di specifici percorsi formativi nell’ambito della riabilitazione vascolare.

PRESENTAZIONE DEL CORSO

L’edema rappresenta da sempre un segno clinico comune a molte patologie, la cui eziologia è diversa nei singoli casi ed il cui conseguente approccio terapeutico deve essere correttamente impostato per il conseguimento dei migliori risultati. Ancora oggi esistono dubbi ed incertezze, anche da parte di alcuni specialisti, sul riconoscimento clinico di alcune patologie che troppo frequentemente sono erroneamente diagnosticate e trattate come linfedema.
Ovviamente quando la causa è legata ad insufficienza del sistema venoso e/o linfatico, esiste un percorso diagnostico-terapeutico che vede le figure del medico e del fisioterapista direttamente impegnate nella gestione del singolo caso clinico. Tale impegno deve essere supportato da un adeguato background teorico e pratico che sia in grado di personalizzare il trattamento fisico riabilitativo in tutte le sue componenti e con le indicazioni e le controindicazioni che le stesse comportano.
Il corso è diretto dal Prof. Sandro Michelini, tra i massimi esperti a livello internazionale in materia di riabilitazione vascolare, il quale fornirà ai discenti tutte le informazioni necessarie per potere stabilire il miglior approccio terapeutico in ciascun quadro clinico sulla base dei principi dell’Evidence Based Medicine e delle linee guida aggiornate delle principali società scientifiche nazionali ed internazionali che operano nel settore.
Nella cospicua parte pratica verranno insegnate tecniche di drenaggio linfatico che, pur ispirandosi al metodo Leduc, saranno profondamente riviste ed integrate in un contesto di trattamento fisico decongestivo complesso; la caratteristica peculiare del corso è infatti la completezza dell’approccio terapeutico che tiene conto di tutti gli aspetti disabilitanti nel paziente con linfedema primario e/o secondario, che debbono essere trattati in maniera olistica.

OBIETTIVI DIDATTICI

  • Comprendere l’anatomia, la fisiologia e la fisiopatologia del Sistema Linfaticoe del Sistema Venoso.
  • Saper riconoscere le differenti cause di edema(linfatico, venoso, lipedema, cardiaco, renale, farmacologico, disendocrinopatico, allergico).
  • Saper applicare le tecniche di Linfodrenaggio Manuale e di Drenaggio Venoso Manuale; in particolare nel corso saranno insegnate solo le tecniche e le modalità di trattamento scientificamente validate tralasciando quelle che, seppure proposte da “guru” del passato, si sono in seguito dimostrate inefficaci.
  • Saper applicare le principali tecniche di terapia elasto-compressivanell’edema flebo-linfatico.
  • Conoscere le indicazioni e le modalità di applicazione delle principali tecniche di trattamento strumentaledell’edema flebo-linfatico.

DOCENTI

Dott. Sandro Michelini
Medico Chirurgo. Specialista in Chirurgia Generale. Membro del Comitato esecutivo dell’International Society of Lymphology e della Società Europea di Linfologia. Past President della International Society of Lymphology.

Dott. Alessandro Failla
Dottore in Fisioterapia. Membro dell’International Society of Lymphology e della Società Europea di Linfologia. Già docente presso le Università degli Studi di Genova e Milano.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

PRIMO SEMINARIO

Venerdì

Ore 9.00: Presentazione del Corso.
Ore 9.15: Anatomia e fisiologia del Sistema Linfatico.
Composizione della Linfa. Idrostatica. Idrodinamica.
Funzioni del Sistema Linfatico
Eziopatogenesi e fisiopatologia dell’edema da stasi linfatica.
Il Linfedema. Richiami di genetica dei Linfedemi primari: linfedemi familiari, sindromici, sporadici.
Classificazione clinica e strumentale.
Stadiazione del Linfedema.
Diagnosi clinica e strumentale.
Dati epidemiologici italiani e mondiali.
Ore 11.30: Principi di trattamento fisico combinato.
Ore 12.00: Principi di Linfodrenaggio Manuale. Differenze di scuola: metodo Vodder e Leduc.
Manovre di preparazione delle stazioni linfatiche. Manovre di Svuotamento. Manovre di reimmissione. Teoria e Pratica.
Ore 13.30: Pausa pranzo.
Ore 14.30: Il Linfedema dell’arto inferiore. Richiami di anatomia del sistema linfatico degli arti inferiori. Trattamento manuale dell’edema di caviglia, gamba, coscia. Teoria e pratica.
Ore 16.15: Il Linfedema dell’arto superiore: Richiami di anatomia del sistema linfatico dell’arto superiore. Trattamento manuale dell’edema di mano, antibraccio, braccio. Teoria e pratica.
Ore 18.00: Question-time
Ore 18.30: Fine lavori

Sabato

Ore 09.00: Vie alternative nel Linfodrenaggio manuale: ascillo-ascellare anteriore, ascillo-ascellare posteriore, supero-toracica (Mascagni), bretelle succlavio-ascillo-ascellari, vie latero-toraciche, vie paravertebrali, vie glutee, via sovrapubica. Teoria e Pratica.
Ore 09.30: Trattamento del grosso braccio post-mastectomia. Teoria e Pratica.
Ore 11.30: Aspetti clinici e socio-assistenziali nel Linfedema secondario post-mastectomia.
Ore 13.00: Video: Il linfedema
Ore 13.30: Pausa pranzo
Ore 14.30: Drenaggio Linfatico Manuale del volto. Teoria e pratica.
Ore 15.30: Casi particolari del Linfedema secondario degli arti inferiori. Teoria e pratica.
Ore 17.30: Trattamento della bimastectomizzata. Teoria e pratica.
Ore 18.00: Presentazione di un caso clinico con discussione interattiva.
Ore 18.30: Fine lavori

Domenica

Ore 9.00: Coinvolgimento articolare e muscolo-tendineo nel Linfedema primario e secondario e valutazione delle componenti tissutali ai fini del trattamento.
Ore 9.30: Il Lipedema, le Lipo-ipertrofie e le obesità patologiche: teoria e principi di trattamento.
Ore 11.00: La terapia farmacologica del Linfedema e del Lipedema.
Ore 11.30: La chirurgia nel Linfedema primario e secondario: microchirurgia linfatica (derivativa e ricostruttiva), supermicrochirurgia linfatica, trapianti linfonodali, liposuzione, fenestrature fasciali.
Ore 12.45: Presentazione di un caso clinico con discussione interattiva.
Ore 13.30: Fine della prima parte del Corso.

SECONDO SEMINARIO

Venerdì

Ore 9.00: Anatomia e Fisiologia del Sistema Venoso. Fisiopatologia dell’insufficienza venosa. Fattori di rischio. Incidenza e costi sociali. La Sindrome Varicosa.
Ore 10.00: Drenaggio Venoso Manuale. Concetto di ‘sifone venoso’. Indicazioni – Controindicazioni. Teoria e Pratica.
Ore 11.30: Malattia tromboembolica polmonare. Incidenza. Fisiopatologia. Trattamento fisico e prevenzione. Flebotrombosi. Tromboflebite. Varicoflebite.
Trattamento farmacologico: mesoglicani ed eparansolfato – TAO – NAO – flebotonici
Ore 13.30: Pausa pranzo.
Ore 14.30: Le ulcere degli arti inferiori: eziopatogenesi, diagnosi differenziale e trattamento.
Ore 15.30: Video: Vittime della gravità.
Ore 15.30: Gli edemi sistemici: da scompenso cardiaco (sistolico e diastolico), da insufficienza renale, da insufficienza epatica, da dismetabolismo, da farmaci.
Ore 16.00: Diagnosi differenziale degli edemi degli arti inferiori.
Ore 16.30: La respirazione nel paziente con edema di origine vascolare.
Ore 17.00: La pressoterapia sequenziale nell’edema flebo linfatico: regimi pressori e schemi di protocollo.
Ore 17.30: Gli Ultrasuoni e le onde d’urto nell’edema vascolare periferico.
Ore 18.00: Question-time.
Ore 18.30: Fine lavori

Sabato

Ore 9.00: Principi emodinamici e fluidodinamici dell’elastocompressione nell’edema flebo-linfatico. Materiali: bende elastiche, anelastiche, adesive, coesive, medicate. Materiali da sottobendaggio e loro significato funzionale. Tecniche: rotatoria, ‘a spina di pesce’, ‘ad otto’. Indicazioni. Controindicazioni.
Ore 9.30: Il bendaggio dell’arto inferiore. Teoria e pratica.
Ore 11.00: Il bendaggio dell’arto superiore. Teoria e pratica.
Ore 12.30: Dal bendaggio all’indumento elastico definitivo. Indumenti standard, ‘su misura’, maglia tubolare, maglia piatta, classi di compressione.
La prescrizione della calza, la prescrizione del bracciale, accessori elastici, taping.
Ore 13.30: Pausa pranzo.
Ore 14.30: Elettrostimolazioni. Laser-terapia. La crenoterapia nel Flebolinfedema.
Ore 15.00: Complicanze nell’edema flebo linfatico.
Ore 15.30: Prevenzione primaria e secondaria dell’edema flebo linfatico.
Ore 15.50: Lymphatic clinical severity score.
Ore 16.10: Linfodrenaggio meccanico operatore dipendente ‘Linforoll’. Teoria e pratica.
Ore 17.00: Sistema linfatico e senescenza.
Ore 17.30: Linee guida in Linfologia.
Ore 18.00: Presentazione di un caso clinico con discussione interattiva.
Ore 18.30: Fine lavori

Domenica

Ore 9.00: Management e Trattamento Fisico Decongestivo Complesso del Linfedema primario e secondario. Teoria e pratica.
Ore 11.00: Management e Trattamento fisico delle patologie venose. Teoria e pratica.
Ore 13.30: Test ECM e chiusura del corso.

MATERIALE E METODI

Il corso teorico-pratico si avvarrà di presentazioni teoriche e di un adeguato spazio riservato alla pratica operativa relativa alle singole metodiche terapeutiche ed al monitoraggio clinico. Per le esercitazioni pratiche è garantita la presenza di almeno un lettino ogni due allievi. Per focalizzare meglio i concetti esposti teoricamente verranno presentati casi clinici paradigmatici sui quali verranno posti dei quesiti cui i partecipanti saranno invitati a rispondere.

Perchè scegliere proprio il nostro corso di formazione?

  1. Perché i nostri eventi sono rivolti esclusivamente a professionisti sanitari.
    2. Perché il corso è tenuto da due professionisti di grandissima esperienza clinica e didatticae la cui attività scientificaè riconosciuta in ambito nazionale e internazionale.
    3. Perché è prevista la chiusura delle iscrizioni al raggiungimento del numero massimo di 24 partecipanti, garantendo sempre e comunque la presenza contemporanea di almeno due docenti per garantire un proficuo rapporto docente-allievo.
    4. Perché il corso si tiene in una struttura di eccellenza, garantendo la presenza di un lettino regolabile in altezza ogni due alunni.
    5. Perché il corso si concentra sulle tecniche manuali e le modalità di trattamento scientificamente validate, rendendo particolarmente efficace questo percorso formativo e permettendo ai discenti di ottimizzare i tempi di trattamento nella pratica clinica quotidiana.
    6. Perché nel corso verranno insegnate sia le tecniche manuali di drenaggio linfatico che quelle di drenaggio venoso, anch’esse importanti ma spesso non presenti in altri corsi.
    7. Perché durante il corso permettiamo agli allievi di effettuare riprese video delle dimostrazioni effettuate dai docenti, in modo da permettere un efficace ripasso delle tecniche apprese nei vari seminari.

 

LEAVE A REPLY

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.