Il presidente del consiglio Paolo Gentiloni ha firmato il via libera ai nuovi lea, livelli essenziali di assistenza. «È un passaggio storico per la sanità italiana», ha commentato su Twitter il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. A firmare il DCPM sui Lea il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, ancora ricoverato al Gemelli dopo l’impianto di uno stent ma in costante miglioramento. Fino ad oggi i cittadini ottenevano molte delle prestazioni solo pagando, ora saranno prevalentemente gratuite in tutta in Italia.

Maggiori informazioni  sull’agenzia di stampa ANSA

Mentre sul Quotidiano Sanità24  del Sole 24 Ore troviamo ulteriori precisazioni:

Ora mancano ancora il visto (scontato) della Corte dei conti e la pubblicazione sulla Gazzetta. Allora sì che potranno entrare in vigore. Entro fine mese, si pensa. Nella speranza che tutte le Regioni si adeguino: fatto non scontato, purtroppo.

 

LEAVE A REPLY

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.