On. DeF Ilippo
On. DeF Ilippo

Riceviamo dal prof, Michelini Sandro e volentieri pubblichiamo, a margine del pieno successo della campagna di sensibilizzazione effettuata in questi due giorni con l’inoltro di mail al Ministero della salute e AL TERMINE DI UNA IMPORTANTE TELEFONATA, con la quale è stato contattato poco fa direttamente dal sottosegretario alla salute on. Vito De Filippo.

 

Ho appena ricevuto una telefonata diretta del sottosegretario alla Salute, Onorevole De Filippo, di forte sostegno alle nostre iniziative a di vicinanza ‘sincera’ ai problemi dei malati con linfedema.
Mi ricordava che in un nostro incontro interpersonale a Montecitorio, nel Novembre 2015 avevamo definito il percorso finale per l’approvazione delle linee guida sui linfedemi, con tanto di testo esplicitato in tutti i suoi punti. Mi ha garantito che sta esercitando sul DG Programmazione sanitaria ( Renato Botti ndr) tutti i ‘solleciti’ possibili a favore della nostra causa, avendogli anche rigirato con ‘commento forte’ la documentazione ultima che io avevo inviato a lui e contenente, tra gli altri documenti, la lettera di dimissione di una nostra paziente del 2011, dal nostro Day Hospital (una delle ultime prima dell’inspiegabile ‘stop regionale’) perché fosse poi seguita in ex articolo 26 (dopo il trattamento acuto) e la lettera di dimissione (del dicembre 2015) dalla Foldiklinik, della stessa paziente, ricovero autorizzato dagli stessi organi regionali Lazio preposti, con tanto di impegno di spesa verso l’estero.
La beffa ulteriore è che nella lettera di dimissione della Struttura tedesca (che peraltro conosciamo come seria) veniva raccomandato alla paziente di riprogrammare un nuovo ricovero entro la fine dell’anno (sempre in degenza e non in Day Hospital), in quanto nelle strutture italiane non si era in grado di fornire le stesse prestazioni assistenziali, né dal punto di vista quantitativo né qualitativo. Con tutto il bene che vogliamo ai nostri colleghi d’Oltralpe non possiamo più tollerare cose di questo genere!

dr. Botti
dr. Botti

Siamo rimasti con il Sottosegretario De Filippo che farà del tutto per procurare un incontro tra SOS Linfedema ed il dr. Botti, DG Programmazione del Ministero della Salute, per discutere degli ultimi sviluppi della vicenda delle linee guida ed ascoltare da lui i termini per la definizione finale del problema.
Continuiamo con la nostra Fede e ringraziamo quanti, politici e tecnici, ci stanno fortemente e convintamente supportando in questo durissimo percorso, primo fra tutto il Sottosegretario De Filippo.
Un cordiale saluto e grazie di cuore anche a Francesco Forestiere per il ‘cristallino e massiccio’ impegno personale che sta profondendo (anche in queste ore) per la causa.

Sandro Michelini

 

LEAVE A REPLY

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.